Logo Europacco

Per la spedizione di opere d’arte europacco.com raccomanda l’uso di corrieri specializzati. Gli stessi tratteranno con massima cura e attenzione la tua spedizione. Tuttavia, europacco.com non si riterrà responsabile qualora si dovessero riscontrare dei danni sul prodotto inviato. Per una spedizione sicura, proponiamo di seguito dei consigli per un imballaggio adatto, in maniera tale che il trasporto avvenga in ottime condizioni.

 

Chi pensa che le opere d’arte non possano essere spedite con un corriere, si sbaglia. Certamente, il mondo dell’arte senza il supporto delle ditte di spedizioni non girerebbero il modo come lo sta facendo quest’oggi; grandi esposizioni e mostre nei diversi musei non avrebbero luogo, se le opere d’arte non potessero essere spedite anche tramite una ditta di trasporti. Anche se le opere preziosissime dei musei nei vari film vengono maneggiati solamente con i guanti bianchi – le opere d’arte esposte ogni giorno in gallerie o vendute tramite aste in qualche modo devono raggiungere i nuovi proprietari – nella maggioranza dei casi appunto, attraverso dei corrieri. Anche nel caso delle spedizioni di oggetti d’arte, l’aspetto più importante resta l’imballaggio adeguato. Soprattutto per merci delicate quali dipinti, opere d’arte su carta o sculture esistono materiali d’imballaggio speciali e astuzie, per garantire che tali raggiungono integre ed in perfetto stato la casa del nuovo proprietario. Quello che ti serve per imballare opere d’arte è acquisibile in ogni centro fai-da-te o forse è addirittura disponibile già a casa: polietilene a bolle d’aria, nastro adesivo, cartoni ed eventualmente anche cartelle per disegni. Un’opera d’arte non è certamente uguale all’altra. L’imballo cambia in funzione della tipologia della merce spedita: quadro, dipinto o scultura. Di seguito abbiamo elencato i singoli casi:

1. Quadri

In caso di quadri è da prestare particolare attenzione alla conformazione del quadro. Un quadro, nella maggior parte dei casi ad olio, è dipinto su tela e montato su una cornice. Grazie alla cornice la tela viene disteso in una certa misura, e il dipinto forma una superficie piana. Anche se il quadro è protetto dalla cornice, la superficie rimane comunque a rischio, siccome quest’ultima può essere danneggiata se esposta a pressione e potrebbe quindi perfino strapparsi. Per questo motivo, durante la spedizione soprattutto questa parte è da salvaguardare in maniera accurata.

a) Per opere d’arte l’utilizzo di polietilene a bolle d’aria è fondamentale. Come prima cosa, un quadro deve essere avvolto in pellicola protettiva. Se il quadro ha una cornice, aggiungi un pezzo grande di pellicola sul pavimento e appoggia il quadro con la fronte verso il basso appoggiato sulla pellicola disposta. I noduli della pellicola devono assolutamente essere all’interno, in modo da proteggere direttamente la cornice. Se appoggi il quadro su una metà del polietilene, con la seconda metà puoi coprire il retro del quadro e fissare il tutto con nastro adesivo. Se la pellicola non basta per avvolgere fronte e retro, i singoli pezzi di polietilene a bolle d’aria possono essere incollati. L’importante è che alla fine, l’intero quadro venga coperto dalla pellicola. Di particolare rilevanza sono certamente gli angoli, i quali durante il fissaggio con il nastro adesivo possono essere avvolti più volte, in modo da ammorbidire i bordi e prevenire eventuali danneggiamenti. Per rafforzare la superficie del quadro, un pezzo di cartone nella grandezza del quadro può essere applicato come strato ulteriore su fronte e retro. In questo modo eviti pressione diretta sulla tela.
b) Se hai a disposizione un cartone di certe dimensioni, nel quale ha posto l’intero quadro, puoi certamente utilizzarlo per inserire il quadro. Se le dimensioni non sono perfettamente adeguate, lo spazio eccessivo può essere riempito con materiali diversi (polietilene a bolle d’aria, carta o polistirolo). Se non disponi di un cartone di queste dimensioni, anche singoli pezzi possono bastare per avere uno strato aggiuntivo per l’opera avvolta in polietilene.
c) Se vuoi fare tutto in modo professionale: per il trasporto di quadri ci sono particolari casse di legno richiudibili, i quali proteggono anche opere d’arte in modo ottimale. Se hai doti da artigiano, poi fabbricarti una cassa per il trasporto, la quale può essere adoperata più volte. Anche se la cassa aumenta il peso della spedizione, l’opera grazie a questo tipo d’imballo è protetta nel miglior’ modo.
d) Suggerimento: se vuoi allineare più quadri a casa, prima di appenderli, questi sono da disporre in ordine della grandezza come segue: fronte verso fronte – retro verso retro. In questo modo non viene graffiata la tela e quindi la superficie del quadro.

2. Opere su carta in cornice intercambiabile

Mentre i quadri ad olio normalmente sono realizzati sulla tela, le opere su carta come quelle ad acquarelli sono fissate su cornici intercambiabili. Queste cornici prefabbricate dispongono di cerniere flessibili sulla base, generalmente un pannello compensato fino, e un vetro sul fronte, nel quale le opere di carta possono essere scambiate a piacimento. Se vuoi organizzare questo tipo di opere, devi prestare particolare attenzione a causa della lastra di vetro. Il polietilene a bolle d’aria deve essere fissato adeguatamente, per garantire che il vetro non si rompa o si spezzi. Per rafforzare la stabilità puoi aggiungere un ulteriore cartone sopra il vetro, per ammorbidire ulteriormente colpi dall’esterno. Anche per questa cornice intercambiabile gli angoli devono essere ben’ protetti, per evitare che i bordi si sgancino, fatto che potrebbe rompere anche il vetro. Per questo, oltre a proteggere la cornice metallica da grafi, talvolta sugli angoli vengono apposti ulteriori elementi protettivi di cartone.

3. Disegni, fotografie

Oltre i quadri, protetti grazie alle loro cornici, in ogni casa continuamente si trovano opere su carta o altri disegni, che magari non vengono neanche appesi e non si trovano in cornici protettive. Anche nell’ambito fotografico esistono stampe preziose, le quali sono conservate solamente in cartelle riparate dalla luce. Se sei in possesso di più lavori di questo tipo, dipinti o simili, si proporre una custodia del tipo cartelle, acquisibili nel negozio di carta specializzato o online. Anche per la spedizione di opere d’arte queste custodie prestano un servizio apprezzabile, dato che gli elementi di cartone della cartella proteggono i lavori su carta fina da influenze estere. In questi casi prima di spedire metti i lavori cautamente in una cartella e imballala come descritto sopra in alcuni strati di polietilene a bolle d’aria. Infine, la cartella molta leggera magari può essere inserita in un cartone fino, per evitare una pressione diretta sulla cartella.

4. Sculture

Non solamente quadri vengono spediti, ma anche sculture possono essere fiduciosamente affidati ai corrieri. Naturalmente pure in questo caso è da considerare la conformità dell’opera d’arte: prima della spedizione è consigliato accertarsi del materiale della scultura, per scegliere poi il materiale d’imballaggio adatto. Un materiale diffuso è il legno, per il quale si tratta di evitare che singoli pezzi si scheggiano e di proteggere il pezzo da influssi esterni. Se la tua scultura è in bronzo o fabbricata di altro metallo – normalmente è riconoscibile dato che la gettata è vana internamente – il peso è da tenere sott’occhio. Con certe dimensioni il metallo ma anche la pietra naturalmente presentano pesi notevoli, i quali devono essere considerati per la spedizione. In ogni caso è consigliato di pesare il collo prima della spedizione, per assicurarsi che non supera i limiti della spedizione di tipo pacco (dall’Italia massimo 50 kg, dalla Germania massimo 40 kg). Il vantaggio per un’opera di metallo o pietra: il materiale non è particolarmente delicato. Comunque il lavoro scultoreo dovrebbe essere avvolto in polietilene a bolle d’aria e ulteriormente posto in un cartone rettangolare, sul quale sono da applicare i documenti di trasporto. Oltre alla scultura aggiungi materiale di riempimento, per evitare che il pezzo scivola nel cartone. Utilizza carta appallottolata, schiuma solida o pezzi di polietilene a bolle d’aria. Attenzione: se la tua scultura è fabbricata di materiale delicato come per esempio terracotta, gesso o simile, ulteriori misure preventive (altro polietilene a bolle d’aria, cartoni più forti o eventualmente una cassa di legno piccola) sono da prendere.

da casa tua in tutto il mondo...

Send to
kg